PRODOTTI E SOLUZIONI

Stabilizzazioni

Sei in: testland.it/prodotti e soluzioni/Stabilizzazioni


Strade, ferrovie e piste di aeroporti, carichi permanenti o semipermanenti su grandi aree, fondazioni di rilevati, argini e dighe in terra.

Strade, ferrovie e piste di aeroporti


Quando si deve costruire una strada pavimentata o sterrata, su un terreno soffice o saturo, è possibile che durante o dopo la realizzazione dell'opera avvengano dei cedimenti tali da creare seri problemi alla viabilità. Per evitare questi fenomeni, è necessario interporre, tra il rilevato e il terreno di sottofondo, uno o più strati di geosintetici di rinforzo aventi la funzione di ripartire il carico e di garantire il fattore di sicurezza richiesto alla struttura. Le geogriglie sono costituite da una struttura reticolare, con aperture attraverso le quali il materiale granulare rimane incastrato; le ridotte possibilità di deformazione dello strato di base limitano la formazione di fratture nella parte inferiore dello stesso.



Il veloce passaggio dei treni e le fasi di decollo e atterraggio degli aeroplani esercitano, in brevissimi intervalli di tempo, carichi dinamici sul terreno, con cicli di pressione e decompressione di notevole intensità. Uno o più strati di geogriglie, posate alla base di ferrovie o piste aeroportuali, contengono l'aggregato confinandolo lateralmente e sviluppando le necessarie forze di trazione.
L'elevata resistenza al danneggiamento delle geogriglie garantisce infatti un effetto a lungo termine persino in ambienti molto aggressivi, sia dal punto di vista meccanico che chimico.

Carichi permanenti o semipermanenti su grandi aree


A volte, la realizzazione di posteggi, aree di stoccaggio, bacini artificiali o discariche avviene su terreni aventi scarse caratteristiche geomeccaniche.
In queste situazioni la causa maggiore di cedimenti e rotture nel terreno e nelle strutture di base è il dissesto del terreno. Nel caso di discariche e laghi artificiali, gli assestamenti localizzati possono anche causare la rottura degli strati impermeabilizzanti del fondo, con conseguenti danni ambientali di grave entità.
Le geogriglie rinforzano e irrigidiscono la base di aree con carichi permanenti; le forze di trazione e il confinamento laterale forniti dalle geogriglie consentono di ottenere una distribuzione dei carichi più uniforme e, di conseguenza, una più alta capacità portante.
Il risultato è la riduzione o persino l'eliminazione degli assestamenti differenziali e localizzati.

Fondazioni di rilevati, argini e dighe in terra


La realizzazione di un rilevato su terreno soffice o saturo causa problemi di capacità portante e di cedimenti differenziali. La capacità portante del terreno di fondazione è governata dalla propria resistenza al taglio.
Per ottenere un aumento della capacità portante del terreno soffice è necessario introdurre alla base del rilevato degli strati di rinforzo. Posando uno o più strati di geogriglie alla base del rilevato, si ottiene una fondazione più rigida e compatta. Solitamente le geogriglie vengono installate entro uno strato di materiale granulare, così da produrre una piattaforma di supporto al peso del rilevato. Tale sistema agisce anche come supporto drenante che protegge il rilevato dalla saturazione e facilita lo smaltimento delle pressioni interstiziali sul fondo del rilevato.

PARTNER: Tenax

torna alla home

CONTATTI

TESTLAND Srl
Viale Trieste, 3
09123 Cagliari, Italy
T: +39 070 684374
F: +39 070 684374
test@testland.it






















EVENTI E NEWS